Inside Judging: Spread non ti temo…

Ciao a tutti i lettori di Inside Judging, oggi l’argomento che voglio affrontare è il tanto “odiato” Spread sugli score di uno stesso Run negli eventi Multi Judges.

Una delle sfaccettature più significative del nostro sport è quella che il giudizio dei diversi giudici segue una linea guida che ci da il Rules Book, ma che viene influenzata tantissimo dal gusto personale e dal­la visione globale del singolo soggetto. Per questo motivo i concorrenti devono un po’ metabolizzare che non tutti hanno lo stesso gusto, soprattutto per ciò che riguarda quello che piace o non piace, quello che può essere visto come offensi­vo o negativo di un atteggiamento durante l’esecuzione delle manovre, attenzione non stiamo parlando di giudicare lo stile, indifferente al giudice è se il cavallo corre a testa alta o testa bassa, se le redini sono ciondoloni o c’è un leggero contatto. No, stiamo parlando di atteggiamenti che può assumere il ca­vallo e che cosa riesce a trasmettere, a volte vediamo cerchi velocissimi in cui però il cavallo trasmette difficoltà nel man­tenere quell’andatura, può esserci un giudice che apprezza lo sforzo del cavallo e darà comunque un più mezzo e un altro che invece preferirebbe meno intensità e più armonia, di contro la sua chiamata potrebbe essere uno zero, da qui la stessa cosa per quanto riguarda le altre figure e potrete facilmente intuire che se questo accade su 4 manovre in un pattern in cui ne troviamo 8, il risultato finale sarà uno score da 72 e uno da 70, non è poi una cosa così grave poichè il nostro sistema di giudizio a 5 giudici ci permette di avere uno score finale che corrisponde alla resa della vostra performance, che sarà stata buona su alcuni punti di vista meno buona su altri e quindi tra un 70 e un 72 significa che il vostro score corretto sarà con tutta probabilità un 71. Altro fattore di rilevante importanza sono le penalità, le posizioni dei giudici sono 5 diverse, non dimenticate, di contro, avranno 5 angoli di visuale diversa, come anche il video di gara ufficiale ha il suo angolo di vi­sione, è quindi più che normale che alcuni giudici vedano una penalità e altri magari no e voi rivedendo il video avrete la stessa probabilità di vederla oppure no, per questo, il mio consiglio è che quando alzate gli occhi e sul tabellone vedete i vostri 5 scores e magari avete anche uno spread di 3 punti, non crucciatevi per questa cosa, consultando lo score card e confrontandolo col vostro video vi accorgerete che è tutto assolutamente giustificabile, perciò non necessariamente il giudice che vi ha dato 68 sarà quello in errore, mentre quello che vi ha dato 71 nel giusto, una volta fatte tutte le verifiche e considerazioni del caso vi assicuro che il 99% delle volte pen­serete: “bè dai è andata bene, poteva andare anche peggio!”

Colgo l’occasione per ricordarvi che se avete necessità di chiarire degli argomenti o avete domande sul giudizio, pote­te scrivere direttamente a Reining italia news, sarò lieta, con l’aiuto dei miei colleghi giudici, di aiutarvi a chiarire ogni vo­stro dubbio. Grazie ancora per aver seguito la nostra rubrica e un arrivederci al prossimo numero!

A cura di MANUELA MAIOCCHI